Voglio aprire un’attività in Franchising e più precisamente mi voglio affiliare ad una Azienda che opera in Franchising, che devo fare?

I Nostri Consigli Prima passi come un bambino……….…17 Regole per approdare ad un Franchising
1. Avviare una ricerca informativa generale sul Franchisng iniziando magari da Internet
2. Acquistare in edicola o nei punti specializzati, i principali format mensili specifici sul Franchising : AZ Franchising – Millionaire – Altri settimanali o mensili sul Franchising
3. Capire innanzitutto quanto capitale si dispone e a quanto potrà ammonterà il proprio investimento per l’apertura del punto vendita
4. Verificare le varie tipologie di Franchising offerte per merceologia: Abbigliamento, Agenzie Immobiliari, etc;etc;
5. Effettuare un’analisi relativa ai potenziali competitor presenti nel vostro territorio
6. Verificare da quanto tempo, il Franchisor esiste sul mercato, sia come Azienda che come Marchio (Vedere anno inizio attività e anno inizio Franchising)
7. Fare una visura Camerale dell’Azienda Franchisor. Meglio se visura storica e relativo bilancio (depositato solo per società di capitali: S.r.l., S.p.A.)
8. Verificare se il Franchisor è iscritto ad Associazioni di Categoria: Assofranchising, FIF-Confesercenti o altre associazioni di Franchising
9. Verificare il numero di affiliati presenti e se possibile contattarli per conoscere il loro grado di soddisfazione
10. Verificare se sul proprio territorio esistono competitor Franchisee che svolgono la stessa attività o punti vendita (Non Franchisee) che svolgono l’attività con la stessa merceologia
11. Contattare il Franchisor e farsi inviare materiale informativo (brochure, contratto e business plan)
12. Contattare la propria banca e acquisire informazioni sull’iniziativa. Comunicare del proprio interessamento e se sono disponibili notizie sul tipo di attività che si andrà a svolgere oltre al marchio del Franchisor
13. Contattare il proprio consulente (commercialista) e avere indicazioni sul tipo di attività che si andrà a svolgere
14. Contattare il proprio avvocato e sottoporre il contratto di franchising
15. Verificare il ritorno economico (business plan fornito dal Franchisor), che verrà suggerito dal Franchisor e capire l’affidabilità e l’attendibilità di quanto promesso
16. Verificare la durata del contratto (minimo 3 anni) e le penali, se previste
17. Fare attenzione che nel contratto non venga disposta alla voce “Controversie” l’arbitrato, molto costoso in caso di liti e dispute
Sono molte ma, per riuscire in una iniziativa in Franchising bisogna essere inizialmente preparati e convinti altrimenti ci si imbatte in diverse problematiche che inevitabilmente sfociano in controversie e contenziosi Civili.

Raffaele Amici

Sull'autore
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

E' possibile utilizzare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

cancella il moduloSottometti